Comune di Castelnuovo di Garfagnana » IL COMUNE
 

 IL COMUNE 

palazzocomunale

Castelnuovo, centro principale e cuore della Garfagnana, è posto alla confluenza del fiume Serchio con la Turrite Secca , tipico torrente del versante apuano caratterizzato da spiccati fenomeni di carsismo.

E’ il centro amministrativo e commerciale della Valle, sede dell’ Unione Comuni Garfagnana (ex Comunità Montana), che riunisce sedici comuni, e di molti altri uffici pubblici. Scuole, biblioteca, Museo, un attrezzato centro sportivo, ne fanno un importante centro di riferimento sia per gli abitanti dei paesi limitrofi, sia per i turisti che, sempre più numerosi, scoprono le bellezze storiche e naturalistiche della Garfagnana.

Sin dal 13, nel centro storico del paese si tiene il tradizionale mercato all’aperto delle merci; allegro e variopinto richiama ogni giovedì numerosi visitatori.

Le prime notizie storicamente documentate di Castelnuovo risalgono all’anno 740 e già nel 1300 era diventato un centro di transito molto importante sotto il dominio lucchese. Risale a questa epoca la costruzione del ponte voluto da Castruccio Castracani per collegare il Castello al borgo di Cellabarotti, oggi noto col nome di S. Lucia .

Nel 1430, stanchi delle continue lotte e dell’incerto avvenire, i castelnovesi si liberano del giogo lucchese sottomettandosi volontariamente agli Estensi, acquistando in tal modo notevoli privilegi e raggiungendo il massimo dello sviluppo. Fu Vicaria e capitale della Provincia fino all’unità d’Italia, eccetto un breve periodo di dominio franco-napoleonico negli anni a cavallo tra il ’700 e l’800.

Tra i vari governatori estensi, succedutesi alla Vicaria di Castelnuovo, ricordiamo Ludovico Ariosto (1522-1525) e Fulvio Testi (1640-1642).

La struttura originaria del castello (sec. XII) ha subito nel tempo ampliamenti e rimaneggiamenti; è del 1675 la costruzione della terrazza che guarda sulla piazza principale.

Altro monumento di notevole interesse è il duomo, intitolato ai SS Pietro e Paolo  sorge nel 1500 sulle rovine di una preesistente chiesa romanica del XI secolo. All’interno una splendida terracotta robbiana, la “pala di San Giuseppe” alla cui base si notano gli stemmi della comunità di Castelnuovo, un leone rampante blu in campo giallo, il Crocifisso Ligneo del XV secolo, la cornice marmorea attribuita alla bottega lucchese del Civitali.

In Comune

 

Servizi

 

Territorio

 

Atti On Line

 

Amministrazione Trasparente
Amministrazione Trasparente fino al 14 aprile 2014
 
Albo On Line
 
Posta Elettronica Certificata
 
Operazione Trasparenza
 
Profilo Committente
 
NidiValleDelSerchio
 
Tutto sui tributi
 
Servizi scolastici
 
rss
 
rss
 
asilo nido comunale la nuvoletta
 

Ultimi Lavori

Città Gemellate

Dronero

Marciana

Manching

 

Link Utili

 
 
ARPAT
 
GAIA
 

Calcolo IUC

Ap@ci

Notiziario Comunale

Eventi

Teatro Alfieri

Teatro Alfieri Dipartimento Danza

PhotoGallery

Tutti i Video

Facebook

Twitter

Patto dei Sindaci

Sposarsi nella Fortezza di Mont'Alfonso

NORMATTIVA