Comune di Castelnuovo di Garfagnana » Blog Archive » Inaugurata la sede di rappresentanza dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti
 

 Inaugurata la sede di rappresentanza dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti 

E’ stata inaugurata ieri la sede di rappresentanza dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. Presenti alla cerimonia il Sindaco Andrea Tagliasacchi, il Vice Sindaco Patricia Tolaini, il Presidente del Consiglio Comunale Francolino Bondi, l’Assessore all’Istruzione Chiara Bechelli e il Consigliere Alessandro Pedreschi.
La sede si propone di quale punto di riferimento per le necessità del territorio e per agevolare tutti coloro che desiderassero avere informazioni o delucidazioni sulle attività dell’Associazione.

Un reale ammodernamento della nostra organizzazione non può che passare attraverso l’aggiornamento tecnologico delle nostre strutture, la gestione collegiale, l’incremento dell’erogazione dei servizi, l’ampliamento delle responsabilità mediante la creazione di una rete di rappresentanze o di referenti nei comuni maggiormente popolati” commenta Massimo Diodati, presidente Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti sez. territoriale di Lucca.

La sede di rappresentanza è stata allestita presso gli spazi messi a disposizione dal comune di Castelnuovo di Garfagnana presso l’ERP Villaggio UNRRA, e sarà aperta il primo ed il terzo lunedì di ogni mese dalle 15 alle 17:30.

 


In Comune

 

Servizi

 

Territorio

 

Atti On Line

 

Amministrazione Trasparente
Amministrazione Trasparente fino al 14 aprile 2014
 
Albo On Line
 
Posta Elettronica Certificata
 
Operazione Trasparenza
 
Profilo Committente
 
NidiValleDelSerchio
 
Tutto sui tributi
 
Servizi scolastici
 
rss
 
rss
 
asilo nido comunale la nuvoletta
 

Ultimi Lavori

Città Gemellate

Dronero

Marciana

Manching

 

Link Utili

 
 
ARPAT
 
GAIA
 
Ufficio del Giudice di Pace
 

Calcolo IUC

Ap@ci

Notiziario Comunale

Eventi

Teatro Alfieri

PhotoGallery

Tutti i Video

Facebook

Twitter

Patto dei Sindaci

Sposarsi nella Fortezza di Mont'Alfonso

NORMATTIVA